NO PANIC, NO FAKE
della Dott.ssa Graziella Bellardini Medico Chirurgo specialista in Endocrinologia.

In questi giorni non si parla d’altro, l’epidemia da Coronavirus ha avuto un impatto mondiale e le notizie purtroppo non sempre controllate stanno creando panico ed incertezza dando origine a comportamenti inaccettabili se non pericolosi.
Così il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità hanno approntato un decalogo con le principali indicazioni per la prevenzione dell’epidemia da COVID-19, come è ora definito scientificamente il coronavirus, con l’adesione della comunità scientifica e le associazioni professionali, raccomandandone la diffusione capillare.
“L’impegno per prevenire l’epidemia da Sars-Cov-2 passa anche attraverso i comportamenti, che devono essere basati su informazioni corrette” commenta il presidente dell’ISS Silvio Brusaferro. “Seguire le misure raccomandate, a partire dal lavaggio delle mani, ci aiuta a prevenire questa e anche altre patologie infettive”.
Nel dettaglio, i dieci punti specificano:
1. Lavati spesso le mani.
2. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
3. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani.
4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci.
5. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.
6. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
7. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate.
8. I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi.
9. Contatta il numero verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni.
10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui