I CENTRI ENERGETICI DEL NOSTRO CORPO.

Il corpo umano possiede diversi livelli di energia.  I testi sacri buddhisti sostengono che l’uomo non sia soltanto ciò che è fisico ma sia composto anche di spiritualità ed energie.
Sono vortici circolari energetici,  utili a migliorare l’equilibrio psico-fisico. Se ne contano principalmente sette, ma ne sono anche di più. Non sono visibili, non sono palpabili ma esistono realmente e sono situati lungo tutto il corpo, dal coccige alla testa. Ogni chakra influenza un’area specifica della nostra vita e può persino capitare che si blocchi, comprimendo il fluire dell’energia e causando problematiche psico-fisiche.
Per far funzionare nuovamente il chakra sarà necessario, allora, mettere in atto delle strategie per riequilibrarlo e rafforzarlo. Uno dei metodi migliori consiste nel prendersi una decina di minuti al giorno e concentrarsi sul chakra bloccato, visualizzandolo proprio lì dove è posizionato, e liberare il pensiero in affermazioni positive di miglioramento: la guarigione del chakra è la chiave di volta per ottenere ciò che si desidera dalla vita.
1° Chakra (chakra della radice): controlla e influenza l’area della vita legata all’attività professionale e alle finanze. E’ posizionato tra il bacino e il coccige. Governa la stabilità psichica.
2° Chakra (chakra splenico): controlla e influenza la vita sessuale. E’ posizionato nella parte inferiore del l’addome. Governa la gioia di vivere.
3° Chakra (chakra del plesso solare): controlla e influenza il potere personale . E’ posizionato nella parte superiore dell’addome. Governa la volontà, l’autostima e l’azione energica.
4° Chakra (chakra del cuore): controlla e influenza le relazioni sociali. E’ posizionato nel petto. Governa la vita dei sentimenti.
5° Chakra (chakra della gola):  controlla e influenza la comunicazione e la creatività. E’ posizionato nella parte inferiore del collo fino alle clavicole. Governa la percezione estetica e l’animo artistico.
6° Chakra (chakra del terzo occhio): controlla e influenza l’intuizione e l’immaginazione creativa. E’ posizionato al centro della fronte. Governa la mente razionale e la fiducia in se stessi.
7° Chakra (chakra della corona): controlla e influenza la coscienza divina. E’ posizionato sopra la testa. Governa  il pensiero strategico e l’autorealizzazione.
I Chakra influenzano positivamente la concentrazione mentale; i sette chakra principali sono rappresentati con i colori dell’arcobaleno, dal primo al settimo, rispettivamente: rosso, arancione, giallo, verde, azzurro, indaco e viola.

Per saperne di più:
http://yoganride.com/cosa-sono-i-chakra-come-funzionano-e-una-speciale-sequenza-per-prenderci-cura-di-loro/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui