della Dott.ssa Graziella Bellardini, Medico Chirurgo specialista in Endocrinologia.

Secondo uno studio belgo-tedesco, il bacio rappresenta nelle donne il comando del desiderio sessuale attraverso la produzione di kisspeptina che accende la libido femminile.
La kisspeptina viene, infatti, identificata come l’interruttore dell’adolescenza, che risveglia gli ormoni sessuali e quindi il desiderio e l’attrazione verso il sesso che ne deriva.
Dati sperimentali suggeriscono che il bacio attraverso i ferormoni stimola la produzione di kisspeptina che aumenta l’attrazione verso il partner ed innesca comportamenti che portano all’eccitazione sessuale.
Questo studio apre nuove possibilità per le persone che soffrono di un basso desiderio sessuale.
A noi piace ricordare alcuni versi che hanno enfatizzato e trasmesso nel tempo il valore del bacio nella passione amorosa.

”….Dammi mille baci, poi cento poi altri mille, poi ancora cento poi altri mille, poi cento ancora.
Quindi, quando saremo stanchi di contarli, continueremo a baciarci senza pensarci, per non spaventarci e perché nessuno dei tanti che ci invidiano, possa farci del male sapendo che si può, coi baci, essere tanto felici”

Catullo (I sec. a.C.)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui