LA BANANA

E’ un frutto costituito dal 75% circa di acqua, dal 20% di fibre e dal restante 5% di proteine e grassi in minima parte.
La composizione della banana varia, naturalmente, seppure in percentuali minime, a seconda del luogo di origine della stessa e del grado di maturazione raggiunto.
Le banane sono ricche anche di vitamine A, B, C e persino di vitamina E.
Ma ciò che distingue la banana da tutti gli altri frutti è sicuramente la presenza di una buona percentuale di potassio, che non è l’unico minerale, ma vi troviamo anche una buona percentuale di calcio, fosforo, rame e ferro, quest’ultimo un autentico toccasana in caso di anemie perché favorisce la rigenerazione dei globuli rossi.
Mangiare una banana significa mangiare un frutto molto nutriente che stimola il senso di sazietà e per tale motivo è un ottimo spuntino “spezza fame” e anzi, è consigliabile mangiare una banana a digiuno o a metà mattinata perché ci consente di non arrivare estremamente affamati a pranzo.
Proprio per tali sue proprietà è sconsigliabile mangiarla a fine pasto. Una banana media (150-200 grammi) apporta circa 150-200 calorie.
Le vitamine presenti nella banana sono particolarmente efficaci nel rinforzare le unghie e i capelli e a donare luminosità alla cute. Favoriscono, inoltre, un buon equilibrio mentale, l’umore e la regolarità del sonno e per la ricchezza di fibre contenute anche una buona regolarità intestinale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui