della Dott.ssa Graziella Bellardini, Medico Chirurgo specialista in Endocrinologia.

E’ ufficiale, la pillola anticoncezionale ha evitato 400.000 casi di cancro dell’endometrio negli ultimi 50 anni, ben 200.000 nell’ultimo decennio, anni in cui è andata aumentando, anche se lentamente, la sua diffusione.
Questa ricerca ha messo in evidenza come la riduzione del rischio si mantenga per più di 30 anni dopo la sua sospensione.
Anche l’incidenza del tumore ovarico, più raro ma più subdolo, è inferiore del 90% in donne che hanno usato la pillola per almeno 15-20 anni.
E’ stato ed è uno dei farmaci più studiati, come altri non privo di effetti collaterali e il dosaggio ormonale si è abbassato di molto negli anni; le donne che l’hanno presa proprio per questo motivo si sono sottoposte sempre a controlli periodici; questo risultato dovrebbe incoraggiarne l’uso soprattutto in Italia, paese dove le percentuali sono ancora tra le più basse d’Europa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui