Sulla spesa alimentare possiamo risparmiare un bel gruzzoletto, osservando poche regole e privilegiando la genuinità sulla nostra tavola.
La frutta e la verdura compratela al mercatino rionale periferico. Costa di meno rispetto al mercatino del centro e costa molto meno rispetto al supermercato. Oltretutto i prodotti sono freschi e naturali. In molti mercatini ci sono banchi che vendono anche i sacchetti di prodotti già puliti e pronti per l’uso. Costano un pochino di più rispetto a quelli da pulire ma, per chi fa a gara con il tempo, alla fine della giornata si riesce a concludere di più. Altrimenti quando abbiamo tempo a disposizione compriamo le verdure, le puliamo, le lessiamo, le strizziamo bene e le conserviamo nel freezer pronte per l’uso in porzioni familiari nei sacchetti di plastica. Quando ci occorre, o le passiamo già congelate nell’acqua bollente e le facciamo scongelare, oppure le ripassiamo in padella e, in tal caso, è preferibile che si scongelino prima. Il minestrone, invece, può essere surgelato anche solo già  lavato, ben scolato e pronto da cuocere.
Un altro accorgimento utile è quello di differenziare la spesa nei vari negozi a seconda delle offerte. Non manca oggi la possibilità di scoprire attraverso i volantini che ci riempiono la cassetta della posta oppure attraverso i vari siti web che reclamizzano le offerte dei supermercati della zona. Approfittatene specialmente con i detersivi che sono molto costosi. Naturalmente se avete a disposizione una bella dispensa e un bel ripostiglio dove conservare i prodotti acquistati in offerta.
Non sono favorevole ai discount in assoluto ma una capatina ogni tanto ci si può fare. Specialmente per i detersivi, i piatti, i bicchieri e i tovaglioli di carta, l’acqua minerale e tanti altri prodotti che possiamo trovare a prezzi di gran lunga inferiore a quelli delle grandi catene di distribuzione.
 www.doveconviene.it
www.tuttiprezzi.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui