della Dott.ssa Graziella Bellardini, Medico Chirurgo specialista in Endocrinologia.

La ricerca sulla contraccezione maschile si è sempre scontrata con la forte identificazione tra potenza sessuale e fertilità per cui, da molti anni ormai, le uniche opzioni a disposizione dell’uomo sono il preservativo e la vasectomia. Ma sta per partire un Trial clinico che coinvolgerà molti paesi, tra cui l’Italia, su di un gel anticoncezionale maschile che durerà 4 anni e coinvolgerà 400 coppie.
Questo gel contiene due ormoni, che rilasciati in modo bilanciato tra di loro, impediranno al testicolo di produrre testosterone in modo efficace per la produzione di sperma, senza provocare squilibri ormonali. Insomma, il gel spalmato tutti i giorni sulla parte superiore delle braccia e sulle spalle non farà produrre spermatozoi ma non impedirà l’attività sessuale.
La direttrice del programma ha sottolineato che “non è un grande sforzo, basta ricordare di usarlo ogni giorno” e la produzione di sperma verrà monitorata fino a che i valori non scenderanno a meno di un milione per millilitro, per prevenire efficacemente la gravidanza; a questo punto le coppie saranno seguite per circa 4 anni per valutare efficacia, effetti collaterali, compliance e gradimento del prodotto.
Forse questa sarà la volta buona per un impegno tutto maschile alla felicità di coppia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui