Frittelline di Primavera (con il riso).

Sulla ricetta delle frittelle di riso c’è un ampio dibattito: chi ci mette la farina nell’impasto e chi non ce la mette, chi cuoce il riso solo nel latte e chi in acqua e latte in parti uguali, chi ci mette l’uvetta e chi no. Ci sta benissimo anche la cannella. Sono le classiche frittelle del periodo di Carnevale e in particolare del giorno di San Giuseppe (19 marzo) e della Festa del Papà.
Ingredienti per circa 35-40 frittelle:
– 200 gr di riso
– 600 gr di latte
– 300 gr di acqua
– 2 uova
– 80 gr di burro
– 80 gr di zucchero
– uva sultanina (opzionale)
– 2 cucchiai di Rum (o Vinsanto o Marsala)
– buccia di limone grattugiata
– buccia di arancia grattugiata
– 1 pizzico di sale
– olio di semi per friggere
Preparazione:
Mettete il latte con l’acqua in una pentola capiente e fate scaldare il latte quindi aggiungete un pizzico di sale e metà del burro (40 gr).
Aggiungete metà dello zucchero facendo sciogliere bene.
Buttate i il riso e aggiungete la scorza grattugiata del limone (oppure la buccia intera che farete bollire insieme al riso).
Fate cuocere a leggero bollore  fino a che il latte si sarà assorbito tutto quindi aggiungete il rimanente zucchero e burro e mescolate.
Spegnete il gas, togliete dal fuoco e fate raffreddare il riso alcune ore (anche tutta la notte, come da tradizione); l’impasto raffreddato deve essere duro da lavorare con il cucchiaio;  aggiungete i tuorli d’uovo leggermente sbattuti e mescolate bene.
Montate gli albumi a neve ferma e aggiungeteli al riso e mescolate bene aggiungendo anche il rum (e l’uvetta, se vi piace).
Mescolate nuovamente fino ad ottenere un composto omogeneo che deve essere abbastanza duro (se non lo fosse aggiungete un cucchiaio di fecola).
Nel frattempo mettete a scaldare l’olio in una padella; aiutandovi con due cucchiai precedentemente immersi nell’olio bollente, create una pallina di composto e immergetela nell’olio bollente.
Ripetete il procedimento mettendo a friggere altre frittelle (non troppe)  nell’olio bollente; fate dorare le frittelle quindi scolatele con una schiumarola e mettetele in un piatto su un foglio di carta assorbente.
Passate le frittelle nello zucchero semolato o zucchero a velo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui