Una località indimenticabile di Marialuigia De Lucia. 

E’ difficile coniugare in un solo luogo bellezze naturali, mare stupendo, fondali generosi, cucina eccellente con ingredienti a km. zero, possibilità di fare interessanti visite in siti di notevole valore storico e archeologico: Gaeta è tutto questo, a meno di due ore di macchina dalla capitale..

Era già una località turistica rinomata al tempo dell’antica Roma e lo testimonia la  storica via Flacca, strada costruita per consentire ai ricchi patrizi romani di arrivare a Gaeta in breve tempo,  dove  si susseguono insenature accarezzate da una sabbia sottile e bionda, incorniciate da rocce ricoperte da una profumata vegetazione mediterranea fino  a livello del mare da cui sgorgano, a sorpresa, cascatelle di acque sorgive.

E’ l’ideale per trascorrere qualche giorno in relax e buona compagnia, per la gioia degli occhi, del cuore e del palato.

La zona offre soluzioni per tutte le esigenze e per tutte le tasche: da hotel lussuosi  come il  Grand Hotel Le Rocce, non proprio economico ma stupendo per la posizione e per l’alto livello dei servizi offerti, ad alberghi più familiari e case in affitto per il periodo estivo.

E’ molto piacevole fare una passeggiata nel centro storico della città dove si possono visitare molte chiese di valore inestimabile, come la Cattedrale,  il Santuario della Santissima Annunziata e il Tempio di San Francesco.

E’ consigliato, inoltre, fare un’escursione in barca perché la costa alterna frastagliate rocce a spiagge bianche con sabbia chiarissima, di incommensurabile bellezza, la più famosa delle quali è la lunga spiaggia di Serapo. 

Per soddisfare il palato vi consigliamo  “Masaniello” dove non potete non assaggiare la specialità della casa, la “votapiatto” con i calamaretti appena pescati infarinati, fritti e pasticciati come una frittatina;  “La Macelleria”  un buon ristorante di pesce, contrariamente alle aspettative in quanto il locale è una vecchia macelleria con i marmi alle pareti;  e “Mare Fritto” trattoria davvero informale ed economica  dove, a fronte degli antipasti nei piatti di carta, potrete avere  il piacere di gustare le linguine condite con alici fresche e pomodori datterini più buone in assoluto, servite direttamente in padella. E’ inoltre possibile unire al soggiorno delle escursioni alle vicine isole Pontine (Ponza, Ventotene, Palmarola, Gavi, Zannone e Santo Stefano) di incredibile bellezza.

Un ultimo consiglio: come tutte le località turistiche, se volete godere appieno delle bellezze del posto, è sconsigliabile visitarle durante il mese di agosto. Il sovraffollamento dei momenti di punta non è mai un valore aggiunto per delle girasole!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui