Mexicando per la Riviera Maya 

di Graziella Bellardini. 

Chi non ha mai sognato una vacanza ai Caraibi? Spiagge bianchissime, cielo azzurro intenso, mare turchese e cristallino. Ma la Riviera Maya offre molto  di più se ci affacciamo più a sud di Cancun e di Playa  del Carmen, luoghi dei vacanzieri più incalliti che al massimo si spingono fino alla meravigliosa Chichén Itzà per poi  rifugiarsi velocemente sotto le palme.
TULUM offre ancora tratti di spiagge selvagge alle quali si arriva attraversando piccoli tratti di giungla; la sua zona archeologica all’interno di un bellissimo parco è affascinante soprattutto nella parte costruita a picco sul mare, dove ricorda i grandi templi greci dedicati alle divinità marine.
COBA’ è  un grande sito archeologico che ha il  pregio di  essere  ancora parzialmente immerso nella giungla; si cammina nei  sentieri ombrosi per raggiungere le varie costruzioni accompagnati dalla guida che, se sollecitata, può raccontarvi storie che non troverete in nessun libro e mostrarvi piante che, usate sapientemente, possono salvare dal morso  del  serpente.
A Cobà potete salire attraverso  una ripidissima scalinata su  una delle più belle piramidi ancora aperte al pubblico;  se  riuscirete ad arrampicarvi fino  in  alto, lì dove sedeva e  officiava riti il Grande Sacerdote, godrete  di  un  meravigliosa vista a 360 gradi sulla giungla fitta e verdissima.
A soli  22 km  a sud di Tulum, nella riserva  della  Biosfera di Sian Ka’an ecco infine MUYIL, un  sito precolombiano ancora tutto da scoprire. Poche costruzioni emergono  tra la folta vegetazione alle quali  si arriva attraverso  piccoli  sentieri stretti tra gli alberi e i  cespugli rigogliosi. Tutta la  grandezza del sito si intuisce soltanto: i lunghi muri di pietre ricoperti di foglie e lunghe radici, gli alti resti dell”antico castello tenuti insieme da lunghi rami di alberi arrampicati sui fianchi e i templi che escono  a malapena dall’abbraccio della giungla. Un percorso affascinante e ricco di  sensazioni antiche.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui