Su NYC hanno già detto tutto e su tanti siti web si trovano tutte le indicazioni. E’ una città assolutamente da visitare e si può tranquillamente visitare da soli perché i collegamenti sono eccezionali e al limite viaggiare in taxi non costa un occhio della testa come in Italia. Basta posizionarsi sulla direzione di marcia per non perdere tempo a fare inversione con il taxi e alzare la mano quando passa con la lucetta accesa sul verde che significa che la macchina è libera.

NEGOZI

AMERICAN EAGLE on TIME SQUARE SPITFIRE abbigliamento sportivo ma di classe. Ci sono molti negozi a NYC ma uno molto fornito si trova a Times Square e al piano superiore puoi trovare molte combinazioni di abbigliamento per la casa e per la notte. Il negozio effettua sconti tutto l’anno sul 3×2.
ABERCROMBIE & FITCH il negozio grande e famoso si trova sulla V Avenue, ci sono molti bei ragazzi e ragazze che fanno i commessi ma che lavorano anche nel mondo della moda.
SAKS sulla 5 Av : grande magazzino molto, troppo chic (creme Erno Laszlo, comunque costose…)
MACY’S si trova vicino al negozio di Victoria Secret quindi si possono abbinare le due visite. Da Macy’s è importante ricordare di farsi fare la tessera per lo sconto del 10% ai turisti. La rilasciano al piano rialzato sulla destra entrando dall’entrata principale di fronte al negozio di Victoria Secret. Consiglio di visitare il piano di Ralph Lauren perché si possono trovare sconti eccezionali sull’abbigliamento della collezione dell’anno precedente.
CENTURY 21 è vicinissimo a Ground Zero, ci si passa per andarlo a vedere. Anche qui prezzi strepitosi. Prezzi ottimi per i prodotti di Estee Lauder e altre marche americane che non ricordo, specialmente per fare qualche regalino alle amiche Gira-sole che non ci hanno fatto compagnia.
RALPH LAUREN alla Madison Ave: ne vale la pena per “i commessi” e per il palazzetto stile “Old England”….
APPLE STORE sta vicinissimo all’entrata del Central Park e dietro al negozio di giocattoli Fao.
GREEN MARKET a Chelsea + passeggiata sulla HIGH LINE (vecchia ferrovia dismessa e attrezzata per il passeggio dei newyorkesi veraci)
FAO SCHWARTZ: negozio di giocattoli famosissimo dove hanno girato “Mamma ho perso l’aereo” e di fronte un hotel bellissimo di Ivana Trump, regalatole dal marito 

RISTORANTI

JUNIOR’S alla GRAND CENTRAL STATION, si trova al piano interrato e fa ottimi hamburger e patate fritte. C’è un JUNIOR’S anche tra la Broadway e la 44th St dove la specialità è la cheesecake (merita veramente)
CENTRAL PARK BOATHOUSE carinissimo, si mangia bene e la domenica  a pranzo ci si incontrano attori e cantanti famosi come Woody Allen e Madonna con la famiglia.
Provate a fare colazione una mattina con BAGEL  and SCHMEAR. Noi abbiamo fatto colazione spesso in una catena francese di prodotti biologici LE PAIN QUOTIDIEN. Ce ne sono parecchi a NYC.
BISTRO’ BALTHAZAR si trova a Soho, ne vale la pena ma fai prenotare dalla reception dell’hotel.
 
MUSEI

Da non perdere il MUSEO di STORIA e SCIENZE NATURALI dove si trovai la più grossa collezione di dinosauri esistente. Vale la pena visitarlo con attenzione e ci si passeranno tranquillamente 3-4 ore. Da vedere anche il video sull’origine del mondo nel planetario, è bellissimo
METROPOLITAN sicuramente da vedere ma mi ha un pò deluso perché non l’ho trovato ben organizzato, è disordinato ma imperdibile.
M.O.M.A. i tempi di visita si possono ridurre dedicando maggiore attenzione agli ultimi due piani. E’ molto bello, ne vale la pena. Peccato però che c’è sempre fila.
GUGGENHEIM vale la pena di visitarlo anche per lo spazio museale e per la costruzione modernissima dell’edificio.

Da non perdere, inoltre: Grand Central Terminal, vista centinaia di volte nei film, di fronte c’è il Bryant Park, la Public Library, Union Square, Rockfeller Center, anche la TOP OF THE ROCK, la Tower Trump, sulla Madison Ave, il Columbus Center, Soho, Chelsea, Greenwich Village di sera. E’ bellissimo assistere a una messa GOSPEL a Harem. Se si va di domenica mattina si può entrare liberamente ma la messa dura 2 ore e quindi ci si annoia; invece la messa per i turisti è più veloce e quindi si può approfittare del tempo restante per girare attraverso le vie di Harlem che merita.
BROOKLYN : passeggiata sulla HEIGHTS PROMENADE: sei di fronte a Lower Manhattan, immagini troppo familiari….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui