QUALI SONO GLI STRUMENTI A DISPOSIZIONE DEL CONTRIBUENTE CHE RICEVE UN AVVISO D’ACCERTAMENTO?
Gli strumenti di difesa azionabili dal contribuente che riceve un avviso d’accertamento dall’Agenzia delle Entrate, come già rappresentato nel precedente articolo IL FISCO PER L’ESTATE  sono cinque.
Analizziamo il quinto:  riesame, ai sensi del Decreto Ministeriale n. 37/1997.
Il contribuente ha la possibilità di chiedere all’Agenzia un riesame in autotutela.
In questo modo l’Ufficio riconsidera in tutto o in parte gli elementi e i dati alla   base dell’avviso di accertamento.  L’istanza di autotutela non sospende, comunque, il termine entro cui definire l’avviso d’accertamento, presentare l’istanza di accertamento con adesione o il ricorso.
L’istanza deve essere presentata  all’Agenzia delle Entrate, Ufficio che ha emesso l’avviso di accertamento.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui