Nelle varie passerelle di moda tutti sono d’accordo su un concetto: è la vanità che regge lo sguardo della critica e si pavoneggia fin dagli anni ’70, gli anni della contestazione, dell’autonomia e del desiderio di riappropriarsi della propria vita. Il tutto con dettagli che esaltano la voglia di cambiamento.

Saranno forse, quest’estate, i filati fluidi, leggeri e inconsistenti a fare della natura una continua fonte di ispirazione, imitando a volte le ali della farfalla, le ragnatele oppure i petali e i flussi d’acqua?

Certamente, i colori saranno degni di cromatismi naturali grazie a tinture, sovra-tinture, stampe, sovra-stampe, lavaggi e corrosioni. Lavorazioni molteplici sovrapposte in modo sapiente creeranno rilievi e ombreggiature che ricorderanno situazioni materiche sofisticate.

I tessuti come brezze, cotoni e sete scricchiolanti che si sdoppieranno con effetti calco. Trasparenze, pizzi opachi, fil coupé, devoré e traforati dal gusto fresco che si esprimeranno in estro creativo con scenari di nuove emozioni.
Forse quello che maggiormente ci caratterizzerà sarà essere dolci e un po’ retro.

L’abbigliamento donna da sempre rappresenta per il pubblico femminile il miglior biglietto da visita. Una mise sfiziosa e alla moda conferisce alla figura un aspetto curato e dona quel fondamentale tocco di sicurezza che consente di affrontare con lo spirito giusto i numerosi impegni che caratterizzano la giornata.

Le proposte che provengono dalle passerelle sono indubbiamente allettanti e fonte d’ispirazione. Ogni donna ha un suo stile in fatto di abbigliamento che riflette la sua personalità e i suoi gusti personali: che si tratti di uno stile classico e femminile, di uno stile urban chic o di casual e sbarazzino, i giusti abbinamenti riescono a fare la differenza e a conferire al look quel non so che di unico e di distintivo.

La passione per l’Alta Moda si traduce in capi interamente fatti a mano, rifiniti nei minimi dettagli con la cura, la sapienza e la precisione da veri couturier, utilizzando tessuti esclusivamente italiani, ricercati, naturali e preziosi. Non è solo l’Haute Couture a contraddistinguere il brand, che con la sua collezione dedicata al prêt à porter, è capace di rendere unico ogni outfit e vestire la quotidianità del perfetto equilibrio tra l’eleganza e la classe dell’Alta Moda, ma anche la praticità di una piccola opera d’Arte già pronta da indossare. Il minimal ne anima la cifra stilistica, che si lascia contaminare dal mondo della musica rock, con uno sguardo sempre aperto all’Arte in ogni sua forma, quella stessa Arte che il brand respira giornalmente tra le meraviglie del centro di Roma. E’ uno stile fresco e frizzante, elegante e sobrio, rock e accattivante che si muove tra casual e bon ton.

L’obiettivo è non vestire solo un tipo di donna ma vestire tutte le donne, regalando ad ognuna un’esperienza unica: la realizzazione del proprio sogno. Nella boutique i desideri del cliente diventano ispirazione: la donna si sentirà, così, accompagnata dalla stilista all’interno del processo creativo di ogni capo e si farà parte integrante del proprio stesso stile.

Per saperne di più: COPPOLA COUTURE – ATELIER D’ALTA MODA
      
Roma, Via dei Banchi Vecchi, 54  Cell. 392.1683719

info@coppolacouture.com
          
www.coppolacouture.com

https://www.facebook.com/coppolacouture/info/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui