di Frida Kahlo.

Ti meriti un amore che ti voglia
spettinata,
con tutto e le ragioni che ti fanno
alzare in fretta,
con tutto e i demoni che non ti
lasciano dormire.  
Ti meriti un amore che ti faccia
sentire sicura,
in grado di mangiarsi il mondo
quando cammina accanto a te,
che senta che i tuoi abbracci sono
perfetti per la sua pelle.
Ti meriti un amore che voglia ballare
con te,
che trovi il paradiso ogni volta che
guarda nei tuoi occhi,
che non si annoi mai di leggere le
tue espressioni.
Ti meriti un amore che ti ascolti
quando canti,
che ti appoggi quando fai la ridicola,
che rispetti il tuo essere libera,
che ti accompagni nel tuo volo,
che non abbia paura di cadere.
Ti meriti un amore che ti spazzi via le
bugie
che ti porti il sogno,
il caffè
e la poesia.

Frida scrive questa bellissima poesia dedicandola alla donna, una donna qualsiasi, quasi fosse un suggerimento fatto direttamente a se stessa, forse in un momento di sconforto per la storia d’amore tumultuosa che stava vivendo con il marito, Diego Rivera. Raccontava infatti la Kahlo di aver subito due incidenti devastanti nella sua vita: il primo a 17 anni quando fu investita da un tram e si salvò per miracolo e il secondo quando incontrò Diego Rivera con cui ha vissuto una storia d’amore molto sofferta e travagliata, tant’è che si separarono e dopo un anno si sposarono di nuovo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui